Ispirata a: Studio sul volo – Il paracadute – Codice atlantico
Realizzato da: Gruppo Catena in Movimento – Carcere di Bollate
Dipinto da: Gruppo Catena in Movimento – Carcere di Bollate


Abbiamo scelto una delle invenzioni di Leonardo da Vinci più avanguardista, “Il paracadute”, per rendere omaggio all’artista che ha donato alla scienza contemporanea i più straordinari spunti per la ricerca meccanica e aerodinamica.
Leonardo da Vinci pensava che bastasse una specie di “grande tenda” di lino a forma di piramide aperta alla base, con dimensioni di sette metri di larghezza e tenuta rigidamente aperta da quattro corde sugli angoli, per consentire a “ogni uomo di gettarsi da ogni grande altezza senza recar danno a se stesso”.

In questo caso per l’occasione abbiamo cercato di tenere fede alla figura geometrica creata da Leonardo per confezionare il paracadute a piramide, una gonna con una apertura molto ampia dove sono stati disegnati e dipinti a mano il progetto originale di Leonardo da Vinci sulla sua idea di paracadute, abbiamo arricchito in altri spazi della gonna con stampe in digitale con gli scritti di Leonardo e il volo.


Dal punto di vista sartoriale, ci sono dei dettagli in oro per rendere l’abito scenico e maestoso, libero e leggero come lo penso il Genio da Vinci, ci immaginiamo appunto, una donna con che indossa il nostro abito e in libera caduta si trasporta libera e leggera senza recarsi del male, come l’ispiratore l’ha immaginato.

Realizzato grazie al contributo di:

Lascia un commento